La prima Seat elettrica arriverà nel 2020 e sarà quasi come uno smartphone

La prima Seat elettrica arriverà nel 2020. Seat, brand spagnolo controllato dal Gruppo Volkswagen, realizzerà la sua prima auto elettrica sfruttando la piattaforma MEB del Gruppo. Come dimensioni la vettura sarà simile ad una Seat Leon ma con molto più spazio a bordo.

Lo sviluppo è stato completato al 95%; a dichiararlo è stato il vice Presidente del settore Ricerca e Sviluppo Seat, Matthias Rabe,  in una dichiarazione rilasciato al giornale Auto Express. Non sono state sciolte tutte le riserve sul nome che porterà la prima elettrica firmata Seat.

Volkswagen vuole trasformare l’auto in uno smartphone

La vettura verrà offerta in due differenti livelli di potenza. Per quanto concerne la tecnologia Matthias Rabe ha dichiarato che verranno offerte dei servizi in abbonamento con degli aggiornamenti via OTA.

Matthias Rabe ha dichiarato: “Non abbiamo ancora deciso esattamente quali servizi offriremo, ma penso che saranno basati sul software piuttosto che sull’hardware. 

Rabe ha aggiunto: “Penso che in termini di prezzo la nostra macchina costerà circa come un’Ateca .” 

 

About Emiliano

Guarda anche

Stellantis: a Melfi una “superlinea” per quattro nuove elettriche

Nello stabilimento Melfi di Stellantis nasceranno quattro nuove auto elettriche medie che saranno vendute con i …