Hypertek, la moto elettrica che sembra uscita da Mad Max

Bella, anzi bellissima. LaHypertek è una moto elettrica nata dalla matita del designer sudafricano Pierre Terblanche, allievo di Massimo Tamburini, che ha lavorato in Ducati dal 1989 al 2006 realizzando diverse interessanti moto.

Essenziale e potente

La Hypertek è stata realizzata in collaborazione con la BST, azienda specializzata nelle ruote in carbonio, ed è dotata di un motore della DHX, scelto per le sue dimensioni compatte e per l’elevata coppia, pari a 120 Nm, e la potenza di 107 cavalli. La capacità della batteria non è stata dichiarata ma l’azienda ha dichiarato che la moto è in grado di percorrere 300 km con una singola ricarica.

HyperTEK

Estetica semplicemente spettacolare

Nella moto l’estetica riesce ancora ad essere un fattore importantissimo, quasi fondamentale. E questa Hypertek è spettacolare perché riesce a coniugare perfettamente lo stile minimal, a quello steampunk aggiungendoci però una buona dose di tecnologia. Il corpo della moto appare come quasi nudo, svuotato da tutto il superfluo, ed evidenziato dal motore elettrico e dalla batteria, che rappresentano il cuore pulsante.

La strumentazione viene proiettata sul casco

Via anche la strumentazione che viene proiettata in un HUD direttamente su uno speciale casco,venduto associato alla moto.

About Redazione

Guarda anche

Fiat Nuova 500 Elettrica 3+1: con una porta in più è più comoda (ma pesa 30 kg in più)

La Fiat Nuova 500 Elettrica 3+1  è la versione a tre porte della 500 elettrica. …