Lo scooter ibrido (PHEV) di Peugeot è la soluzione perfetta per la città

Ci sono dei mezzi compatti che, oltre ad essere stabili, riparano dalle intemperie e sono perfetti per la città. Lo scooter del gruppo Peugeot è un esempio in tal senso: adotta un sistema PHEV (veicolo elettrico ibrido plug-in) ed è stato sviluppato nell’ambito del consorzio europeo “Efficient Urban Light Vehicle” (EU-LIVE), un progetto di mobilità urbana che coinvolge 12 partner provenienti da sei paesi. Il consorzio mira a standardizzare un approccio europeo per la progettazione, lo sviluppo e la costruzione di veicoli elettrici della categoria L, che consiste di motocicli, ciclomotori e veicoli fuoristrada a tre o quattro ruote.

Schaeffler Bio-Hybrid: un po’ e-bike, un po’ risciò

Lo scooter, a quattro ruote, dove le posteriori sono acccoppiate, è alimentato da due motori elettrici che lavorano congiuntamente ad un motore a combustione interna e alla batteria Samsung da 48 V. In totale lo scooter a tre ruote PSA è in grado di offrire un’autonomia totale di 300 km. I motori elettrici gestiscono la guida in città a velocità fino a 70 km/h, ma sulla strada aperta il motore a benzina monocilindrico da 31 kW prende il comando ed in grado di spingere lo scooter fino a 130 km/h.

peugot-phev-scooter-3

Con un ingombro di 2,4 x 0,85 m, lo scooter a quattro ruote si basa sull’architettura dei mezzi a tre ruote del Gruppo PSA. Il gruppo francese afferma che il suo sistema di inclinazione idraulico lo rende facile da guidare come un normale. Il posto di guida è riscaldato e presenta cinture di sicurezza e un airbag; il sistema di aperture delle portiere, in linea con il corpo del mezzo, dovrebbe rendere il parcheggio in spazi stretti più comodo.

[Fonte: PSA] [Edit: l’articolo è stato editato riportando la dicitura esatta sulla tipologia di mezzo]

About Emiliano

Guarda anche

Il risciò elettrico che trasporta la birra

Di veicoli elettrici assurdi in vendita su Alibaba ne abbiamo visti parecchi, tuttavia, quello che …