Nissan Leaf (2018): al via la produzione in Europa. Tutto quello che bisogna sapere

È iniziata la produzione in Europa della nuova Nissan LEAF 2018, la seconda generazione del veicolo 100% elettrico più venduto al mondo, le cui prime unità verranno consegnate ai clienti europei da febbraio 2018. In Italia le consegne sono previste a partire dalla prossima primavera.

La nuova Nissan LEAF, icona della Nissan Intelligent Mobility, ha già ricevuto alcuni premi internazionali per l’innovazione e la tecnologia: si tratta di un modello completamente reinventato per offrire maggiore autonomia di percorrenza, design dinamico, tecnologie di assistenza alla guida di ultima generazione e connettività ottimizzata.

Kevin Fitzpatrick, Nissan Europe Divisional Vice President for Manufacturing, ha commentato: “Nissan è apripista nella mobilità 100% elettrica con il lancio della LEAF nel 2011 in Europa e da allora riscontriamo ogni anno un crescente interesse dei clienti nei confronti della nostra visione per il futuro della mobilità. Siamo entusiasti di avviare la produzione a Sunderland e di introdurre la nuova Nissan LEAF 100% elettrica nei mercati europei”.

La nuova Nissan LEAF 100% elettrica offre un’autonomia fino a 378 km con una singola ricarica, consentendo ai conducenti di effettuare viaggi a lunga percorrenza; anche attraverso la rete europea di stazioni di ricarica rapida CHAdeMO, da oggi ancora più vasta, e alla rete italiana di stazioni di ricarica veloce Fast Recharge del progetto EVA+, coordinato da Enel e co-finanziato dalla Commissione Europea insieme ai principali costruttori automobilistici tra cui Nissan.

Enel EVA+: inaugurata nuova colonnina veloce nell’aeroporto di Genova

Le tecnologie della nuova Nissan LEAF 100%

e-Pedal – la tecnologia che trasforma la modalità di guida perché permette al guidatore di partire, accelerare, decelerare e fermarsi semplicemente regolando la pressione sul pedale dell’acceleratore, per un maggiore controllo e un ridotto stress al volante. L’e-Pedal tiene il veicolo fermo anche in discesa ed è disponibile di serie a partire dall’allestimento base.
ProPILOT – il sistema avanzato di guida assistito che controlla automaticamente la distanza rispetto al veicolo davanti e indirizza l’auto in modo da mantenerla al centro della corsia. Queste funzioni possono migliorare notevolmente l’esperienza di guida in autostrada, con o senza traffico.
ProPILOT Park – la tecnologia che assume il controllo di sterzo, accelerazione, freno e cambio marcia per eseguire automaticamente il parcheggio. Questo sistema unisce una sofisticata tecnologia di elaborazione delle immagini, basata su quattro videocamere ad alta risoluzione, e le informazioni provenienti da 12 sensori a ultrasuoni disposti in vari punti dell’auto, in modo da condurre l’auto all’interno dello spazio designato.

La produzione di Nissan LEAF per i mercati europei è attiva nel Regno Unito dal 2013 e le unità vendute nel continente dal 2011 ammontano a oltre 85.000 con le prime consegne provenienti dallo stabilimento Nissan di Oppama (Giappone). Dopo un investimento iniziale di 420 milioni di sterline il lancio della nuova Nissan LEAF è stato sostenuto da un ulteriore investimento pari a 36 milioni di sterline per lo stabilimento di Sunderland destinato agli oltre 2.000 dipendenti Nissan e della supply chain del Regno Unito.

L’inizio della produzione segue l’assegnazione del primo riconoscimento internazionale da parte della nuova Nissan LEAF, avvenuto lo scorso mese in occasione della cerimonia annuale CES Unveiled di New York in vista della fiera dell’elettronica di consumo CES e promossa dalla Consumer Technology Association. Nuova Nissan LEAF 100% elettrica ha conquistato i seguenti premi:

CES Best of Innovation award nella categoria “Vehicle Intelligence and Self-Driving Technology”
Una menzione speciale del CES nella categoria “Tech for a Better World”. Oltre alla nuova Nissan LEAF 100% elettrica, nello stabilimento Nissan di Sunderland si producono i crossover, leader del mercato, Qashqai e Juke e i modelli a marchio Infiniti Q30 e QX30. L’anno scorso lo stabilimento ha festeggiato il suo 30° anniversario e quest’anno il volume di produzione totale ha superato i 9 milioni di veicoli: un ulteriore primato per il più grande stabilimento automobilistico di sempre nel Regno Unito.

La presentazione della Nissan Leaf in Italia

Nissan Leaf 2018 è stata presentata ufficialmente il 14 dicembre 2017. La precedente generazione di Nissan Leaf è stata il veicolo elettrico più venduto al mondo con oltre 300mila clienti a livello globale.

La nuova Nissan LEAF non è la seconda generazione del modello lanciato nel 2010, è l’evoluzione della tecnologia applicata all’auto che diventa intelligente, per un concetto di mobilità che trascende il trasporto e si integra nella città del futuro per una perfetta armonia tra persone, cose, veicoli e natura per un mondo migliore e più sostenibile per tutti.

Ecco come nasce la nuova Nissan Leaf (2018) [VIDEO]

Ma soprattutto la nuova Nissan LEAF non è più solo un’auto: in virtù delle tecnologie “LEAF to Home” e “Vehicle-to-grid” il veicolo 100% elettrico si trasforma in un vettore di energia utile per lo stoccaggio e per lo scambio di energia con la rete pubblica e con la rete domestica con numerosi benefici per la collettività, i gestori di energia e il cliente.

L’innovativo sistema promozionale di integrazione tra veicolo e città tramite il Vehicle-to-Grid sarà visibile in Italia tramite il Nissan Intelligent Mobility Tour che parte da Milano in Piazza XXV Aprile fino al 22 dicembre 2017 per poi toccare le principali piazze italiane – Trento, Bologna, Firenze, Roma, Bari, Catania e Torino – per dimostrare come l’auto 100% elettrica possa generare non solo una più ampia libertà di circolazione ma anche una maggiore efficienza nei consumi e una migliore integrazione dei flussi energetici, con meno sprechi e più stabilità.

Nuova Nissan Leaf 2018: i prezzi in Italia

 La gamma della nuova Nissan Leaf include le versioni Visia, Visia Plus. Enel Edition, Acenta, N-Connecta e Tekna.

Di seguito i prezzi (fonte: Quattroruote):

Visia: 33.070 euro
Visia Plus: 34.370 euro
Enel Edition: 36.160 euro
Acenta: 36.360 euro
N-Connecta: 37.935 euro
Tekna: 39.790 euro

Nissan Leaf 2018: la TECA del Nissan Intelligent Mobility Tour

La nuova Nissan LEAF sarà esposta al pubblico durante il Tour all’interno di una Teca, caratterizzata da un design avveniristico che riflette la tecnologia innovativa e lo scambio energetico della nuova generazione del veicolo 100% elettrico più venduto al mondo.

Nuova Nissan LEAF: molto più di un’auto

L’integrazione elettrica della Nuova LEAF con la città intelligente è visualizzata all’interno della Teca con strisce led che si illuminano a settori simulando il flusso della corrente elettrica, dalla colonnina di ricarica verso l’autovettura e dall’autovettura agli eventuali possibili dispositivi ad uso domestico.

A Milano, in concomitanza con il periodo natalizio, la Teca simulerà uno scambio energetico tra l’auto e un albero natalizio posizionato vicino a una colonnina Vehicle to Grid, l’infrastruttura sviluppata da Nissan e Enel. Questa tecnologia consente la ricarica bidirezionale, scambiando energia tra i veicoli elettrici, la casa, l’ufficio e la rete, contribuendo a migliorare la capacità di gestire flussi di energia rinnovabili non programmabili, stoccando le fonti rinnovabili e rendendole sempre accessibili.

Nuova Nissan Leaf (2018): ecco il prezzo in Italia

Informazione. La Teca è finestrata su tutti i lati consentendo una visione a 360° della nuova LEAF e contiene al suo interno un TV LED di grandi dimensioni (2×2 metri) dove verranno messi in onda video divulgativi della nuova campagna promozionale sulla mobilità elettrica.

Interazione. Nella Teca è integrato un touch screen, a disposizione del pubblico, che permette all’utente di interagire con il mondo Nissan attraverso l’accesso al sito web della nuova Nissan LEAF, dove sarà possibile visionare gli ultimi video dell’auto e scoprire i dettagli della sua tecnologia innovativa.

Social. Sul touch screen è posizionata una webcam che offre la possibilità a chi lo desidera di scattare una immagine del proprio volto, inserirlo in una cornice personalizzata e riceverla al proprio indirizzo email o al proprio numero WhatsApp per condividerla con familiari e amici.

Digitale. Infine le persone interessate ad approfondire la conoscenza della nuova Nissan LEAF e della Nissan Intelligent Mobility potranno lasciare i loro dati alle hostess che consegneranno all’interessato una memoria USB con all’interno materiale digitale informativo e formativo sull’auto e la visione di Nissan della mobilità del futuro.

Nuova Nissan LEAF: molto più di un’auto

Nissan e Enel a braccetto

 

In occasione dell’evento di lancio della nuova Nissan LEAF a Milano, Nissan e Enel presentano uno speciale accordo a favore dei clienti del veicolo 100% elettrico più venduto al mondo. Per chi acquista una nuova Nissan LEAF presso la Rete Nissan due anni di energia gratuita presso le ricariche pubbliche per viaggiare a zero emissioni a costo zero.

L’Audi e-tron sarà quasi come una Tesla, grazie ad Enel

Inoltre l’energia arriva gratuitamente presso il proprio ambiente domestico o lavorativo tramite la wall box e l’installazione incluse nell’acquisto della nuova Nissan LEAF. L’accordo si inserisce nel più ampio progetto condiviso dalle due aziende a favore della mobilità sostenibile.

Bruno Mattucci, Presidente e Amministratore Delegato Nissan Italia, ha dichiarato: “La nostra visione di mobilità è a zero emissioni e zero incidenti fatali, la nuova LEAF è l’ambasciatrice di questa visione grazie alla propulsione 100% elettrica e alle tecnologie intelligenti di supporto alla guida. Da oggi in virtù dell’accordo con Enel, la nuova LEAF diventa ancora più appetibile grazie alla wallbox di ricarica gratuita e a due anni di energia a costo zero. È un’iniziativa che promuove ulteriormente una mobilità intelligente sempre più sicura ed ecosostenibile”.

Francesco Venturini, responsabile di Enel X, afferma: “Vogliamo dimostrare che la mobilità elettrica è ormai una realtà e non più una scommessa. Siamo quindi contenti di aggiungere un ulteriore tassello alla collaborazione con Nissan con la quale condividiamo, oltre alla ricerca di soluzioni tecnologiche innovative come il V2G, anche l’ideazione di nuove offerte economicamente vantaggiose per i clienti finali. Passare all’elettrico conviene e garantisce un’esperienza di guida nuova e coinvolgente”.

Nissan e Enel collaborano da anni per sviluppare e diffondere la mobilità a zero emissioni, anche in Italia. Ne è un esempio la tecnologia Vehicle-to-grid che consente di utilizzare le auto elettriche come vettori di energia: quando queste sono ferme, le batterie possono immettere energia in rete, contribuendo a stabilizzarla e offrendo servizi di bilanciamento e remunerazione per i clienti. In Italia, lo scorso maggio è partito da Genova, presso l’Istituto Italiano di Tecnologia, il progetto pilota di corporate car sharing alimentato da tecnologia V2G.

Il sistema di integrazione tra veicolo e città con tecnologia V2G è protagonista del Nissan Intelligent Tour iniziato oggi a Milano in Piazza XXV Aprile fino al 22 dicembre 2017 che toccherà le principali città italiane – Trento, Bologna, Firenze, Roma, Bari, Catania e Torino.

Di recente Enel ha lanciato il Piano nazionale per l’installazione delle infrastrutture di ricarica che vedrà la posa di circa 7mila colonnine entro il 2020 per arrivare a 14mila nel 2022. Il programma prevede una copertura capillare in tutte le Regioni italiane e prevede che già nel 2018 vengano installate oltre 2500 infrastrutture di ricarica distribuite su tutto il territorio nazionale.

Nell’ambito del Piano rientra anche il progetto EVA+ (Electric Vehicles Arteries) co-finanziato dalla Commissione Europea, che prevede l’installazione, in tre anni, di 180 punti di ricarica veloce lungo le tratte extraurbane italiane. Le prime 40 colonnine Fast sono già state installate e permettono di percorrere, tra le altre, la tratta Roma-Milano a bordo di un’auto elettrica.

Enel continua ad “elettrizzare” l’Italia: installate altre 10 colonnine fast EVA+

About Emiliano

Guarda anche

Opinioni Dacia Spring, come va l’elettrica economica nata per la città

Abbiamo provato l'elettrica da città per eccellenza: la Dacia Spring, l'EV che fa del rapporto qualità/prezzo uno dei suoi punti di forza