Volvo: l’auto elettrica del futuro nascerà in Cina e sarà (quasi) economica

Lex Kerssemakers, CEO di Volvo Car Stati Uniti d’America, ha dichiarato che la casa automobilistica svedese sta spingendo sull’acceleratore per realizzare la sua prima auto elettrica a lunga autonomia che dovrebbe avere un prezzo tra 35mila e 40mila dollari. L’idea di Volvo che, ricordiamo, da qualche anno appartiene alla cinese Geely, è quella di realizzare l’auto in Cina per poi esportarla a livello globale.

Secondo i colleghi di Automotive News Europa un’annuncio ufficiale dovrebbe avvenire la prossima settima al Salone dell’auto di Shanghai

Volkswagen: al Salone di Shanghai la nuova crossover elettrica della famiglia I.D.

“L’auto elettrica sarà realizzata presso lo stabilimento di Volvo in Luqiao, nella Cina sud-orientale, insieme a modelli CMA-based come il nuovo SUV compatto XC40, che lancia alla fine di quest’anno, e il primo modello di Lynk & CO, il 01 crossover.”

Il veicolo dovrebbe essere esportato globalmente per poi entrare in produzione nel 2019; la prima elettrica svedese utilizzerà la Compact Modular Architecture di Volvo. La scelta di costruire la vettura in Cina ed esportarla a livello globale evidenzia le chiare intenzioni di Volvo di sfruttare il più grande mercato al mondo di auto elettriche.

About Redazione

Guarda anche

Dall’Emilia Romagna alla Sicilia con la Kia EV6: sì, con l’auto elettrica si possono fare i viaggi lunghi

  Oggi torniamo con le nostre storie di passione elettrica. Protagonista e autore dell’articolo è …