Ecco la nuova Hyundai i10, la tecnologia arriva anche nei segmenti popolari. Sarà anche GPL

La Hyundai ha svelato la nuova i10 in vista del lancio ufficiale che si terrà al Salone di Francoforte (IAA) 2019. Il più recente modello della famiglia “i” del brand si caratterizza per il design dinamico e per la ricca dotazione in termini di sistemi di sicurezza e connettività.

“Vi racconto i miei primi 12 mesi di Hyundai Kona elettrica”

Il design

Il design dinamico e sportiveggiante della nuova Hyundai i10 offre un contrasto tra superfici morbide e linee decise. Rispetto alla versione precedente, Nuova i10 è più bassa di 20mm e più larga di 20mm.

Il design dinamico della nuova i10 si distingue tra i modelli di segmento A, con un’ampia griglia frontale che esprime il suo carattere sportivo e incorpora le luci di marcia diurne, mantenendo la caratteristica griglia a nido d’ape della precedente i10. Al posteriore, due linee orizzontali interrompono la superficie liscia del portellone e si inseriscono all’interno del design dei fanali.

La vista laterale è caratterizzata da proporzioni muscolose, pulite e morbide, studiate appositamente per conferire al modello la massima abitabilità. Il montante posteriore a forma di X, facilmente riconoscibile anche da lontano, distingue il modello e attira l’attenzione sul logo, posizionato sul montante.

Hyundai E-scooter: il monopattino elettrico smart con 20 km di autonomia

I clienti di i10 possono scegliere tra 10 colori diversi per la carrozzeria, di cui tre inediti: Dragon Red, Brass, Aqua Turquoise, Phantom Black, Polar White, Star Dust, Sleek Silver, Champion Blue, Tomato Red e Slate Blue. Le possibilità di personalizzazione – 22 in totale per gli esterni – vengono raggiunte grazie alla possibilità di aggiungere il tetto a contrasto (nero o rosso).

Gli interni

Gli interni della nuova Hyundai i10 vanta un look giovanile grazie al design che non ne compromette l’usabilità. Un elemento degno di nota è l’impressione di maggiore ampiezza donata dal disegno delle bocchette dell’aria, che si estende alle portiere. Il pannello decorativo al centro della plancia, invece, è caratterizzato da una grafica 3d a nido d’ape, che si ripresenta nei pannelli delle portiere.

La nuova Hyundai i10 è disponibile nelle le versioni a 4 o 5 posti, e la spaziosità interna è migliorata grazie al passo allungato. La linea di cintura più bassa (-11mm all’anteriore e -13mm al posteriore) dona ai guidatori una migliore visibilità in tutte le condizioni di guida, insieme ai montanti posteriori più stretti che limitano gli angoli ciechi (11,9° rispetto ai precedenti 13,1°).

Grazie a 252 litri di capacità, il vano bagagli risulta versatile e tra i migliori del segmento, mentre la minore altezza della soglia di carico (abbassata di 29mm) lo rendo ancora più accessibile. Il doppiofondo e i sedili reclinabili facilmente donano al bagagliaio ulteriore praticità d’uso.

Disponibile la retrocamera, studiata per facilitare le manovre di parcheggio visualizzandone le immagini direttamente sul display centrale.

Connettività “popolare”

La nuova Hyundai i10 offre un ampio pacchetto di sistemi di connettività: tutte le funzioni sono integrate nello schermo touch da 8’’, il più grande del segmento A. Il sistema multimediale è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto e garantiscono una perfetta integrazione con gli smartphone, mentre la base di ricarica wireless permette ai clienti di non doversi più preoccupare della ricarica dei propri dispositivi durante i viaggi più lunghi.

La Hyundai introduce inoltre anche la propria piattaforma Connected Car: con la connettività che gioca un ruolo essenziale nella mobilità moderna, Bluelink offre maggiore comfort, sicurezza e praticità di guida – controllando tutto tramite l’app. Ad esempio è possibile cercare un punto di interesse (POI) o una destinazione e inviare i risultati della ricerca direttamente al navigatore satellitare dell’auto, con il vantaggio che la ricerca può essere salvata anche prima di salire a bordo.

Disponibili anche i LIVE Services di Hyundai, che offrono informazioni su meteo, traffico e autovelox (ove consentito legalmente) sempre aggiornate – sono offerti in abbonamento gratuito per i primi 5 anni ai clienti che sceglieranno il sistema di navigazione.

Un’immagine del posteriore della Hyundai i 10

Sistemi di assistenza alla guida

Il sistema di frenata automatica di emergenza utilizza una camera frontale per riconoscere non soltanto i veicoli, ma anche i pedoni. Mentre la gestione automatica dei fari abbaglianti li accende e spegne automaticamente. Ulteriori sistemi disponibili sulla nuova Hyundai i10 sono inoltre il mantenimento attivo della corsia, il rilevamento della stanchezza del conducente e il rilevatore dei limiti di velocità.

Anche a GPL

Saranno ripresi dalla Hyundai i10 attualmente a listino anche i motori a benzina: il 1.0 a tre cilindri da 67 CV e il 1.2 a quattro con 87 cavalli. Successivamente la casa coreana renderà disponibile anche una versione a GPL del piccolo tre cilindri da 1.0 litri.

About Redazione

Guarda anche

Hyundai Ioniq 5, la recensione di Michele: “Vi racconto perché l’ho scelta”

: Questo articolo fa parte della Storie di passione elettrica che Greenmotorsport.it propone ai suoi …