Il successo di Tesla fa aumentare i tempi di consegna di Model S e Model X

I tempi di consegna per la Model S e la Model X sono stati aumentati da Tesla fino ad arrivare a 4-5 mesi. Dietro a questo aumento dei tempi di consegna c’è la richiesta molto alta. Chiunque ordini una Model S o un Model X oggi dovrà quindi aspettare fino a giugno.

Questi nuovi tempi di consegna sono vigenti sia in Europa che negli Stati Uniti. Tesla parla di un “inizio della consegna in quattro o cinque mesi”, una dichiarazione molto prudente quindi.

Nell’ultimo rapporto annuale del quarto trimestre del 2017, Model S e Model X hanno stabilito un nuovo record con 28.425 unità. Il nuovo record è superiore del 10% rispetto al terzo trimestre del 2017 e del 28% in più rispetto al quarto trimestre del 2016. Nell’ultimo trimestre sono stati consegnati 22.137 veicoli, una produzione che è stata limitata per destinare risorse alla produzione della Model 3. Fondamentalmente Tesla vuole limitare la produzione di Model S e Model X a 100.000 veicoli all’anno, anche in virtù dei contratti esistenti con i fornitori, in particolare con Panasonic che di fatto non consentono consegne superiori.

Tesla si unisce al crescente gruppo di case automobilistiche che stanno lottando con i problemi di approvvigionamento; per Nissan Leaf, Peugeot iOn, Kia Soul EV e Renault Zoe i clienti sono costretti ad attendere diversi mesi, con Hyundai Ioniq Electric o Electric Smart anche fino ad un anno.

About Emiliano

Guarda anche

Mercato auto elettriche Europa: Tesla Model 3 e Fiat 500 Elettrica sugli scudi

Giugno è stato un mese positivo per le auto elettriche, che in Europa sono risultate …