Opel e-Vivaro, finalmente un “vero” furgone elettrico

Opel e-Vivaro

L’Opel Vivaro-e è il primo veicolo commerciale completamente elettrico del produttore tedesco. Disponibile in tre lunghezze e con molte varianti di carrozzeria. Le prenotazioni degli ordini apriranno già in estate, le prime consegne durante la fine dell’anno. L’Opel Vivaro-e verrà prodotto nello stesso stabilimento, sulla stessa linea delle versioni con motori diesel.

Opel e-Vivaro, due batterie e un motore elettrico

Opel Vivaro-e sarà disponibile con due diverse taglie di batteria: una da 75 kWh per un massimo di 330 km di autonomia e una da 50 kWh e un raggio di azione fino a 230 chilometri. Le batterie sono composte rispettivamente da 27 e 18 moduli. La portata dell’e-Vivaro è di 1.275 kg.

Su entrambe le versioni, il motore è lo stesso ed ha 136 CV e 260 Nm di coppia. La velocità massima controllata elettronicamente di 130 km/h consente una velocità facilmente controllabile e sicura in autostrada preservando l’autonomia elettrica.

Il pieno si fa veloce

Utilizzando una stazione di ricarica pubblica da 100 kW in corrente continua, la ricarica della batteria da 50 kWh all’80% richiede solo 30 minuti circa (circa 45 minuti per la batteria da 75 kWh).

Opel offre caricatori che assicurano tempi di ricarica veloci e che proteggono la vita della batteria, coperta da garanzia di 8 anni o 160.000 km. A seconda del mercato e delle infrastrutture, Opel Vivaro-e è equipaggiato come standard con un potente caricatore trifase da 11kW di potenza massima oppure con un monofase da 7,4 kW.

Opel e-Vivaro: saranno disponibili tre diverse versioni

Opel ha progettato Vivaro-e per soddisfare una vasta gamma di esigenze, tra cui doppia cabina, pianale cabinato e trasporto persone, con portate fino a 1.275 kg e tare comprese tra 2.800 e 3.100 kg. La versione di 4,60 metri di lunghezza è particolarmente compatta. Con un raggio di sterzata di soli 11,3 m, è anche molto agile in spazi ristretti. Poiché la maggior parte delle varianti sono alte circa 1,90 m, Opel Vivaro-e può accedere al parcheggio in piani interrati o centri commerciali con altezze ridotte.

Grazie al pratico sistema FlexCargo per carichi lunghi sul lato passeggero anteriore, la capacità di carico di 4,6 m3 della versione S aumenta a 5,1 m3. Ciò consente il trasporto di oggetti fino a 3,32 m di lunghezza.

Le versioni M e L da 4,95 e 5,30 m hanno una capacità di carico massima rispettivamente di 5,8 e 6,6 m3. Scale o pannelli fino a 3,67 o 4,02 m di lunghezza possono essere riposti in modo sicuro, mentre la quantità di vani portaoggetti nell’abitacolo (che dispone di un freno di stazionamento elettrico) può ospitare comodamente numerosi oggetti più piccoli.

Le ampie porte laterali e posteriori scorrevoli di Opel Vivaro-e offrono un accesso ampio e comodo all’area di carico o all’abitacolo. Particolarmente pratiche sono le porte laterali scorrevoli elettriche che si aprono automaticamente: basta un movimento del piede per aprire le porte dall’esterno del veicolo.

Tanti aiuti alla guida

Oltre a un Head Up display, Opel Vivaro-e include Lane Keep Assist, riconoscimento esteso dei segnali stradali, avviso di stanchezza, Semi-Adaptive Cruise Control, avviso di collisione anteriore e frenata di emergenza automatica.

I sensori a ultrasuoni nei paraurti anteriore e posteriore di Opel Vivaro-e avvertono il guidatore di ostacoli durante il parcheggio e monitorano il punto cieco laterale. A seconda del livello di dotazioni, l’immagine della telecamera posteriore a 180 gradi viene visualizzata sullo schermo touch da sette pollici.

I sistemi di infotainment Multimedia Radio e Multimedia Navi Pro di Opel Vivaro-e sono dotati di un ampio schermo touch da 7,0 pollici. Entrambi dispongono dell’integrazione del telefono tramite Apple CarPlay e Android Auto. Multimedia Navi Pro offre inoltre la navigazione europea con modalità 3D.

La Opel offrirà una versione elettrificata di ogni sua vettura e veicolo commerciale entro il 2024.

[Fonte: C.S. Opel]

About Redazione

Guarda anche

Mercato auto elettriche Europa: Tesla Model 3 e Fiat 500 Elettrica sugli scudi

Giugno è stato un mese positivo per le auto elettriche, che in Europa sono risultate …