Focus sulla Byton, il SUV elettrico da sogno [VIDEO]

Byton è una startup che può vantare tra le sue fila molti ex manager del sub-brand BMW elettrica. Oltre a Carsten Breitfeld, ha seguito lo sviluppo della BMW i8, anche Benoit Jacob, ex capo progettista di BMW i, Henrik Wenders, ex direttore marketing di BMW i, e Dirk Abendroth, capo sviluppatore BMW i drive. Presente inoltre anche Daniel Kirchert, manager, che ha costruito la joint venture BMW Brilliance in Cina. A queste figure di spicco si aggiungono anche risorse umane di Google, Toyota e Tesla. Tutto questo ci fa capire che il know-how di Byton è molto solido.

Byton, tra le altre cose, è appoggiata anche dai colossi Foxconn e Tencent ed ha lo scopo di produrre in serie il veicolo elettrico mostrato al CES 2018. Stiamo parlando di un SUV elettrico che dovrebbe entrare sul mercato cinese nel 2019. Successivamente, dal 2020 in poi, la vettura verrà lanciata anche negli Stati Uniti e in Europa. Il prezzo base dovrebbe essere di circa 37.500 euro. La piattaforma su cui è stata costruita la Byton nel 2021 verrà sfruttata per realizzare una berlina e nel 2022 una vettura da sette posti.

Byton_CES2018 CC:InsideEV

Il concept elettrico presentato al CES, dovrebbe essere simile a quello che entrerà in produzione ed ha una lunghezza di 4,85 metri e un passo di 2,945 metri.

Previste due versioni: una a trazione posteriore con 200 kW e una versione a trazione integrale con 350 kW. Sono disponibili anche due diversi tagli della batteria: la più piccola batteria da 71 kWh, che consente un’autonomia di 400 chilometri, e una da 95 kWh che permette di percorrere circa 520 chilometri.

Il frontale del veicolo è illuminato individualmente da strisce LED combinate.

La Byton non ha le consuete maniglie collocate sulle portiere: tutto è svolto da tre videocamere di riconoscimento facciale le quali esaminano i dati biometrici e sbloccano le porte per le persone autorizzate.

Assenti anche gli specchietti esterni; funzione svolta da due telecamere.

byton-suv-concept-ces

Un’altra caratteristica tecnologica della Byton è la presenza dell’enorme schermo da 1,25 metri collocato sulla plancia. Lo schermo è gestito tramite controllo vocale, presente anche l’assistente Amazon Alexa. Presente anche un altro display tattile sul volante.

Di seguito una serie di video di questo interessante SUV elettrico 













About Emiliano

Guarda anche

La Nio approda ufficialmente in Norvegia. E si porta dietro lo battery swap

La Nio sbarca ufficialmente in Europa. L’azienda cinese specializzata in mobilità elettrica a partire da settembre …