I giapponesi puntano l’auto elettrica: Toyota e Panasonic insieme per lo sviluppo delle batterie

Toyota starebbe prendendo in considerazione la creazione di batterie per veicoli elettrici (EV) mediante l’aiuto di Panasonic. La casa giapponese prevede infatti di incrementare lo sviluppo delle batterie così da raggiungere entro il 2030 l’obiettivo prefissato: la metà delle vendite dovranno essere rappresentate dalle auto green.

L’annuncio congiunto Panasonic-Toyota, avvenuto lo scorso mercoledì, si basa su un accordo esistente in base al quale Panasonic, leader mondiale del mercato delle batterie agli ioni di litio per autoveicoli, realizzi batterie per i veicoli ibridi, ibridi Plug-in ed elettrici della casa giapponese.

L’industria automobilistica affronta molti ostacoli nello sviluppo di batterie di nuova generazione, ostacoli che sono difficili da affrontare per le case automobilistiche e per i produttori di batterie”, ha detto il presidente di Toyota Akio Toyoda in una conferenza stampa congiunta.

“Sarebbe difficile per noi raggiungere i nostri obiettivi 2030 dato il ritmo attuale di sviluppo delle batterie. Ecco perché stiamo cercando l’aiuto di Panasonic e di altre società al fine di sviluppare auto e batterie sempre migliori. “

Toyota e Panasonic prevedono di espandere lo sviluppo di batterie prismatiche, piatte a forma di “sacchetto” con una maggiore densità di energia. Panasonic produce già batterie prismatiche per Toyota, mentre per Tesla produce batterie cilindriche simili a quelle utilizzate nei laptop.

 

About Emiliano

Guarda anche

Porsche Taycan 4S, il lusso elettrico secondo Zuffenhausen

Tornano le storie di passione elettrica. Ancora una volta è protagonista assoluto il nostro lettore …