Il Fiat Ducato si elettrizza: presentata la versione a batteria dell’iconico veicolo commerciale

Ducato Electric è la versione elettrica del nuovo Fiat Ducato, evoluzione dell’iconico mezzo commerciale recentemente presentata. La Fiat Professional, ha finalmente reso noti i dettagli della versione a batteria dell’iconico mezzo commerciale, che uscirà sul mercato nel 2020.

Ducato Electric proporrà oltre ad una completa gamma di versioni, anche opzioni modulari di taglia batteria con autonomie di percorrenza da 220 a 360 km (ciclo NEDC) e differenti configurazioni di ricarica. Il tutto a fronte di prestazioni di assoluto interesse: velocità limitata a 100 km/h per meglio ottimizzare gli assorbimenti energetici, potenza massima di 90 kW e coppia massima di 280 Nm.

La nuova propulsione elettrica inoltre non penalizza quello che è il punto forte del Ducato: volumetria di carico best in class da 10 a 17m3, portata fino a 1.950 kg, la migliore della categoria.

Fiat Professional capitalizza il proprio patrimonio tecnologico e la propria esperienza per sviluppare la versione elettrica del suo best seller, rispettando le necessità di ogni utilizzatore professionale, all’insegna dell’innovazione, delle prestazioni, e della flessibilità, facendo fede al mantra di Ducato “più tecnologia, più efficienza, più valore”, proponendo al cliente la versione a “emissioni zero” del van più efficiente e versatile sul mercato.

Il Ducato Electric è concepito e sviluppato partendo da una specifica e dettagliata analisi dell’utilizzo reale cliente, attraverso un anno di acquisizione dati, la quale conferma che oltre il 25% del mercato ha già una completa “BEV Attitude” dal punto di visto di utilizzo, percorso, dinamica e prestazioni e che risulta quindi già “pronta” al cambio di mobilità.

Sono infatti i professionisti che operano in specifiche aree di business ad essere tra i primi interessati e pronti a questa soluzione: dal crescente commercio online, ai servizi postali e di spedizioni, dalla ristorazione a domicilio, al trasporto locale hub-spoke, dalla necessità in genere di avere accesso ai grandi centri urbani, che sempre di più limitano la circolazione a veicoli con trazione tradizionale all’interno dei centri storici. 

I clienti che hanno già oggi una predisposizione alla trazione elettrica, sono gli stessi che, per specifica missione di utilizzo e di conseguenza per necessità, sono coloro che pongono estrema attenzione al TCO, hanno percorsi generalmente a bassa variabilità, un numero elevato di giornate di utilizzo annuali con chilometraggi giornalieri limitati. 

[Fonte: C.S. Fiat Professional]

About Emiliano

Guarda anche

Auto elettriche: il glossario sulla mobilità. Facciamo chiarezza tra HEV, BEV, PHEV e MHEV

Sono diverse le sigle inerenti il mondo delle auto elettriche e della mobilità elettrica su …