La Mini Elettrica sarà svelata il 9 luglio

Come abbiamo detto in questo articolo la BMW ha rivisto i suoi piani di elettrificazione, prevedendo, entro il 2035, di introdurre sul mercato 25 modelli elettrificati. Uno di esse sarà la Mini Cooper Elettrica, che di fatto sarà la prima auto a batteria del nuovo corso BWM.

La Mini Cooper sarà svelata il prossimo 9 luglio, mentre l’arrivo nelle concessionarie dovrebbe avvenire all’inizio del 2020. La nuova Mini elettrica è stata sorpresa senza camuffature in occasione di un servizio fotografico e il costruttore inglese (che fa parte del gruppo BMW) ha diffuso un video che mostra il passaggio dell’auto sulla linea di montaggio dello stabilimento inglese di Oxford.

Esteticamente la Mini Cooper Elettrica è molto simile alla variante endotermica, tranne per la mascherina anteriore e per alcune finiture che ne contraddistinguono la natura. Ancora non sono state diffuse le specifiche ma molto probabilmente la Mini Elettrica sarà dotata dello stesso gruppo motore della BMW i3, con una batteria da 33 kWh, in grado di assicurare circa 200 km di autonomia.

About Emiliano

Guarda anche

Opinioni Honda HR-V: quanto consuma l’ibrida giapponese?

Abbiamo provato la Honda HR-V. Ecco la nostra opinione