La Norvegia si conferma il paradiso delle elettriche: colonnine di ricarica al posto delle pompe di benzina

La Norvegia è sempre più il paradiso delle auto elettriche. Lo sappiamo, il paese nordico ha delle condizioni molto specifiche che hanno consentito la diffusione delle auto elettriche, tra le quali, l’elevato reddito pro-capite e la densità di popolazione molto bassa. Ma ovviamente, alla base, c’è anche una politica che ha sempre appoggiato la diffusione delle auto elettriche con delle decisioni piuttosto mirate.

Colonnine di ricarica: a che punto siamo in Italia e in Europa. Enel X, Ionity e Supercharger in crescita, ma il lavoro da fare è ancora tanto

Rientra in questo ambito la scelta della Circle K, una catena di stazioni di carburante, che ha annunciato di avere sostituito nella stazione Alexander Kiellands Plass, a Oslo, le comuni pompe di benzina con delle colonnine di ricarica fast da 50 kW e ultra fast, che arrivano fino ad una potenza di picco di 150 kW. L’installazione di queste nuove colonnine risponde alla forte domanda di caricabatterie veloci all’interno e all’esterno delle città.

EVA+: attive in Italia e in Austria le 200 stazioni di ricarica veloci previste dal progetto

I nostri clienti hanno bisogno di cambiare, quindi dobbiamo cambiare anche noi. Abbiamo avviato uno sviluppo completo di caricabatterie veloci iniziando dove il bisogno era maggiore. La nostra ambizione è quella di offrire la migliore esperienza di ricarica lungo le strade più trafficate della Norvegia e intorno alle città più grandi. Lo facciamo con i nostri caricabatterie e in collaborazione con IONITY, Tesla e Green contact”, ha dichiarato Håkon Stiksrud, Direttore di E-mobility presso il Circle K.

“Stiamo attuando un programma per raddoppiare il numero di stazioni di ricarica, quadruplicare il numero di caricabatterie e raddoppiare la velocità di ricarica. In Norvegia stiamo superando la soglia dei 350 caricabatterie veloci, quindi siamo sulla strada giusta per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati dei 500 caricabatterie entro l’estate del 2020. Stiamo cercando condizioni migliori e più prevedibili per aumentare ulteriormente l’offerta, così da rispondere all’aumento di auto elettriche”, ha sottolineato Stiksrud.

La Circle K è proprietaria della più grande rete di stazioni di servizio in Norvegia ed offre sia soluzioni di ricarica per le auto elettriche, che fornitura di carburante.

About Redazione

Guarda anche

MG ZS EV: mica male la suv elettrica cinese da 33mila euro

La MG avvia l’attività sul mercato italiano con due modelli: la suv ZS EV e la Plug-in …