La Tesla Model S adesso costa 4mila euro in meno. Ma urge un restyling

La Tesla Model S è ancora l’auto elettrica da battere. Nonostante siano passati orami diversi anni dalla sua introduzione sul mercato, la Model S rimane ancora la berlina elettrica di riferimento in termini di prestazioni ed efficienza. Il mercato però sta andando velocemente e la concorrenza non è rimasta certo a guardare. Il risultato di questa evoluzione del mercato è che le vendite della Model S sono calate vistosamente negli ultimi mesi, specie in Europa. E il fatto che la Tesla stessa abbia deciso di aggregare le vendite di Model X e Model S non è un bel segnale.

Model S: adesso costa 4mila euro meno

Una delle strategia che ha intrapreso la Tesla per incentivare le vendite della Model S è quella di abbassare il prezzo. E così adesso la Model S costa 4mila euro in meno, passando da 83.990  a 79.990 euro. Ma è normale, oltre che fisiologico, che un’auto uscita nel 2012 abbia bisogno di un restyling piuttosto sostanzioso.

Recensione Tesla Model S: alla (ri)scoperta della berlina americana. Con i Supercharger gratis spazza via la concorrenza

Due versioni

Le versioni a listino sono due: Long Range, disponibile a 79.990 euro, con autonomia di 610 km, 0-100 km/h in 3,8 secondi e 250 km/h di velocità massima; Performance, disponibile a 96.990 euro, autonomia di 593 km, velocità massima di 265 km/h e 0-100 in 2,5 secondi. Più avanti arriverà anche la versione Plaid con tre motori elettrici, che accelera da 0 a 100 km/h in meno di 2 secondi.

Listino Tesla Model S: quanto costa, caratteristiche tecniche e recensione

About Emiliano

Guarda anche

Fiat Nuova 500 Elettrica 3+1: con una porta in più è più comoda (ma pesa 30 kg in più)

La Fiat Nuova 500 Elettrica 3+1  è la versione a tre porte della 500 elettrica. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *