Le auto sportive del futuro saranno come la Infiniti Project Black S?

L’Alleanza Nissan-Renault-Mitsubishi ha fatto della condivisione delle piattaforme il suo punto di forza. Il colosso nippo-francese ha inoltre puntato molto sull’elettrificazione; Nissan a listino ha la Leaf che è l’auto elettrica più venduta in assoluto, Renault ha invece la Zoe che sarà presto rinnovata. Ma non dobbiamo dimenticare che all’interno dell’Alleanza c’è anche Infiniti, il brand di lusso di Nissan. La casa giapponese ha dichiarato che entro il 2021 saranno introdotti nella gamma diversi modelli elettrificati e un’elettrica pura.

Come tappa di questa marcia di avvicinamento verso l’elettrificazione Infiniti al recente Salone dell’auto di Parigi ha presentato il prototipo Project Black S, mostrando la tecnologia elettrica dual-hybrid di derivazione Formula Uno. Il powertrain può vantare su un V30 bi-turbo da 3.0 litri di Infiniti dotato di un sistema di recupero energetico – ERS, Energy Recovery System – e in grado di generare 563 CV complessivi con uno 0-100 km/h al di sotto di quattro secondi. Il propulsore impiega tre gruppi elettrogeni MGU – Motor Generator Unit – proprio come quelli presenti nella Formula 1 e sono inoltre presenti batterie agli ioni di litio da 4,4 kWh che si ricaricano sia in accelerazione, sia in frenata.

CONTINUA L’ARTICOLO SU ESQUIRE ITALIA

About Emiliano

Guarda anche

Il risciò elettrico che trasporta la birra

Di veicoli elettrici assurdi in vendita su Alibaba ne abbiamo visti parecchi, tuttavia, quello che …