Opinioni Ford Kuga PHEV 2.5 225 CV, l’ibrida plug-in che piace

Dopo aver provato la Ford Kuga 2.0 Ecoblue mild hybrid (MHEV), in questo articolo vi daremo le nostre opinioni sulla Kuga PHEV 2.5 225 CV ST-Line X CVT, ossia la versione con powertrain ibrido di tipo plug-in. A distinguerla rispetto alla versione mild hybrid che abbiamo provato in precedenza è ovviamente il powertrain, che in questo caso è di tipo ibrido plug-in, ossia con batteria ricaricabile all’esterno. Si tratta di un’ibrida plug-in che stabilmente, nella classifica europea, è il modello più venduto. Perché quindi piace così tanto?

Ford Kuga Plug-in PHEV, l’ibrido plug-in funziona bene

Il sistema ibrido di cui è dotata la Kuga è composto da un 2.5 aspirato a benzina e da un’unità elettrica alimentata da una batteria agli ioni di litio ricaricabili all’esterno. La potenza complessiva del sistema è di 225 Cv. L’autonomia della vettura utilizzando il solo motore elettrico si aggira intorno ai 59 km fuori città, che diventano 63 all’interno delle mura cittadine. Si tratta quindi di una percorrenza di tutto rispetto che consente, a chi abita in città, di utilizzare la vettura sempre in elettrico a patto però di avere un box dove ricaricarla o una colonnina vicina.

I consumi? Molto meglio in città 

Il powertrain assicura consumi complessivamente accettabili anche alle percorrenze autostradali, dove si riescono a fare oltre 13,2 km/l. Pur non essendo un risultato straordinario, siamo comunque nella media, considerando che la vettura ha una stazza non indifferente. In modalità elettrica (è presente un apposito selettore) il consumo che abbiamo registrato è stato di 21 kWh/100 km. Guidandola in città nella modalità “mista” i consumi sono risultati di circa 12 km/l. Selezionando la modalità EV l’auto andrà con il solo motore elettrico il quale, una volta terminata la batteria, procederà con il termico. Ovviamente, a prescindere dalla modalità di guida selezionata, conta molto lo stile del driver. La Kuga PHEV è una vettura che si sposa alla perfezione con uno stile di guida rilassato, poiché quando si va un po’ più forte, comincia a soffrire, complice anche una taratura delle sospensioni che privilegia una modalità turistica. Alle andature più veloci il rumore tende a salire e con esso i giri del motore; in questi casi il cambio non appare molto reattivo.

Ford Kuga Plug-in, bene lo spazio a bordo

Lo spazio a bordo è decisamente buono, tanto da elevare questa Kuga plug-in ad auto da viaggio per eccellenza, anche grazie al generoso bagagliaio, nonostante i 64 litri in meno rispetto alle altre versioni. L’abitabilità per chi siede dietro è abbondante, anche arretrano del tutto il sedile del guidatore. Il divano posteriore, di tipo scorrevole, consente di ottimizzare al meglio lo spazio interno. Dal punto di vista tecnologico, la Kuga è dotata del pacchetto Ford Co-Pilot che, tra le altre cose, prevede la frenata automatica con funzione anti-investimento di pedoni e ciclisti, il sistema per il mantenimento in corsia, il “lettore” dei segnali stradali e il cruise control di tipo adattivo. La qualità degli interni è buona, anche se sono presenti diverse economie, visibili in modo specifico nella parte bassa dei pannelli porta e nel tunnel centrale. Bene il sistema multimediale Ford Sync, compatibile con Apple Car Play e Android Auto. Questi, tra gli altri, gli accessori previsti dalla Ford Kuga ST-Line X, ossia la vettura che abbiamo provato: cerchi in lega 18″, fari, fanali, luci diurne e fendinebbia a led, mascherina specifica,  sedile guida con regolazione elettrica 10 vie e supporto lombare elettrico, sistema Audio premium B&O, sistema multimediale Sync 3 con radio DAB e touch screen da 8”, e quadro strumenti con display digitale a colori 12.3”. Il listino di questo allestimento è di 36.350 euro: QUI il configuratore.

Conclusioni

I numeri della Ford Kuga Plug-in parlano da soli. Si tratta di un modello di successo in Europa. Il rapporto qualità/prezzo è effettivamente invidiabile e il powertrain ibrido funziona molto bene, dando all’utente la possibilità di apprendere i principi di funzionamento dell’auto elettrica, senza rinunciare alla “sicurezza” del motore termico. State cercando una suv ibrida plug-in spaziosa e confortevole? La Kuga Plug-in è un’ottima scelta. Le sbavature non mancano, specie per quanto riguarda le prestazioni sportive, tuttavia stiamo parlando di difetti che possono essere trascurati di fronte alla qualità complessiva dell’auto.

Conclusioni

Pro

-Abitabilità

-Comfort

-Prestazioni powertrain ibrido

-Buono il rapporto qualità/prezzo

Contro

-Alcune economie negli interni

-Mal digerisce uno stile di guida “allegro”

-Sterzo migliorabile

-Cambio poco reattivo

 

About Emiliano

Guarda anche

Dacia Sandero Stepway: con il GPL è economica e di sostanza. La nostra recensione

Abbiamo provato la Dacia Sandero Stepway GPL, che lo scorso gennaio 2022 è stata l'auto più venduta in Europa. Ecco com'è andata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *