Porsche Taycan, ecco il modello “entry level”: 408 cv e 431 km di autonomia

La Porsche Taycan diventa un po’ più economica. La casa tedesca presenta la versione di accesso alla gamma che sarà proposta con la sola trazione posteriore. Il nuovo modello va ad aggiungersi alla Taycan Turbo S, alla Taycan Turbo e alla Taycan 4S. La prima Taycan a trazione posteriore arriverà nelle concessionarie a partire da marzo 2021. Il prezzo di vendita in Italia parte da 86.471 euro.

Ecco la versione entry level

È dotata di trazione posteriore e si può acquistare con due diverse batterie: con la Performance Battery di serie, il nuovo modello d’ingresso della gamma eroga fino a 300 kW (408 CV) in modalità overboost con funzione Launch Control; la potenza aumenta fino a 350 kW (476 CV) con la Performance Battery Plus, disponibile su richiesta. La potenza nominale è, rispettivamente, di 240 kW (326 CV) o 280 kW (380 CV).

La dotazione di serie prevede la batteria a modulo singolo Performance Battery con capacità lorda di 79,2 kWh. Come optional è inoltre disponibile la batteria a modulo doppio Performance Battery Plus, con capacità lorda di 93,4 kWh. L’autonomia di percorrenza garantita, in base alla procedura di omologazione WLTP, è fino a 431 o 484 chilometri, rispettivamente.

Tutte le novità del Model Year

In quanto ultima arrivata nella gamma di modelli, questa Taycan include sin da subito le novità introdotte nelle altre versioni con il nuovo Model Year. Ad esempio, la funzione Plug & Charge consente di effettuare comodamente la ricarica e i relativi pagamenti senza bisogno di carte o di una app: non appena il cavo di ricarica viene collegato, la Taycan stabilisce una comunicazione crittografata con la stazione di ricarica compatibile con il sistema Plug & Charge. Il processo di ricarica si avvia automaticamente e i pagamenti vengono a loro volta elaborati in automatico.

Gli optional si noleggiano

Come per le altre versioni, le dotazioni opzionali comprendono un head-up display a colori e un caricabatterie di bordo con capacità di ricarica fino a 22 kW. Utilizzando le Funzioni su Richiesta (FoD), i possessori di una Taycan possono acquistare varie funzioni supplementari di comfort o assistenza, a seconda delle esigenze. In alternativa, possono prenotarle per un periodo limitato. Ciò è possibile anche dopo la consegna del veicolo e successivamente alla configurazione iniziale del veicolo. È possibile effettuare l’attivazione online, il che significa che non è necessario recarsi in officina. Al momento questo servizio è disponibile per le funzioni Porsche Intelligent Range Manager (PIRM), Power Steering Plus, Active Lane Keeping Assist e Porsche InnoDrive.

Le prestazioni

La Taycan accelera da zero a 100 km/h in 5,4 secondi, indipendentemente dalla batteria utilizzata. La sua velocità massima è di 230 km/h in entrambe le configurazioni, mentre la sua capacità di carica massima arriva fino a 225 kW (con Performance Battery) o 270 kW (con Performance Battery Plus). Ciò significa che entrambe le batterie possono essere caricate dal 5 all’80% della capacità in 22,5 minuti e che in soli cinque minuti si accumula l’energia necessaria per percorrere altri 100 chilometri.

Un anno di successi per la Taycan

Porsche ha debuttato con successo nell’era della mobilità elettrica, consegnando poco più di 20.000 Taycan ai clienti in tutto il mondo nel 2020. In Norvegia, la Taycan rappresenta attualmente il 70% di tutti i modelli Porsche venduti e all’inizio di novembre è stata consegnata la millesima Taycan in questo mercato che ha visto più che raddoppiare le vendite di Porsche. Questa versione sportiva a trazione elettrica ha già ricevuto circa 50 riconoscimenti internazionali, soprattutto in quelli che sono i suoi principali mercati di vendita: Germania, Stati Uniti, Regno Unito e Cina.

Porsche Taycan da record: New York-Los Angeles in 44 ore. E batte anche Model 3

About Emiliano

Guarda anche

Porsche Taycan Cross Turismo: un po’ wagon, un po’ crossover

Porsche Taycan Cross Turismo è la versione “Station Wagon” della Taycan. Rispetto a quest’ultima garantisce …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *