Sono Motors approda sul mercato olandese e continua il tour. Ma la produzione in serie rimane ancora un mistero

Poche settimane dopo la fine di un tour di prove di guida attraverso l’Europa durato diversi mesi, l’azienda di mobilità elettrica Sono Motors
annuncia un’altra serie di prove della vettura elettrica Sion in 18 città dei Paesi Bassi e della Germania. Questa è stata la risposta dell’azienda al crescente interesse mostrato da una community sempre più grande nel suo concetto di mobilità sostenibile. Questa serie di eventi prenderà il via il primo settembre a Fürth, mentre la tappa iniziale del tour nei Paesi Bassi è prevista il 7 settembre a Maastricht.

Sono Motors Sion compie un passo avanti verso la produzione in serie: l’elettrica solare monterà batterie tedesche

La Sion è una monovolume compatta elettrica con moduli fotovoltaici integrati nella carrozzeria con cui, grazie all’energia solare, si possono accumulare ogni giorno fino a 30 chilometri aggiuntivi oltre ai 250 chilometri di autonomia. Con un’autonomia sufficiente all’utilizzo quotidiano, un prezzo d’acquisto di 16.000 euro (senza batteria) e le funzioni integrate di car sharing, la vettura è concepita soprattutto per le famiglie e i pendolari nelle città. Attualmente, l’azienda ha circa 7.000 prenotazioni.

“In giugno abbiamo superato le 5.000 prenotazioni e si è conclusa una fase decisiva” afferma Laurin Hahn, CEO e uno dei fondatori di Sono Motors. “Con questo tour speriamo di soddisfare l’enorme richiesta di prove di guida. Infatti approfittiamo del tour nei Paesi Bassi per offrire nuovamente test drive nelle città del nostro mercato principale, la Germania. I Paesi Bassi sono un mercato estremamente interessante; nel campo della mobilità elettrica sono i pionieri quindi vediamo un grande potenziale per una vettura elettrica innovativa come la Sion. Non vediamo l’ora di fare il nostro ingresso sul mercato” dichiara Hahn.

Sono Motors Sion: cosa ci piace e cosa non ci piace dell’elettrica solare

Chi volesse guidare la Sion e conoscere il team, può prenotarsi sul sito internet di Sono Motors scegliendo una data. Due prototipi e una squadra di otto persone saranno a disposizione per informazioni sull’auto e sull’azienda, sull’integrazione con il fotovoltaico, sulle funzioni di mobilità e car sharing.

Durante il tour si svolgeranno circa 3.500 prove di guida nelle seguenti città:

Fürth (01-02/09/2018), Darmstadt (03-04/09/2018), Siegburg (Bonn) (05-06/09/2018), Maastricht (07-08/09/2018), Eindhoven (09-10/09/2018), Delft (11-12/09/2018), Almere (13-14/09/2018), Groninga (15-16/09/2018), Hengelo (19-20/09/2018), Detmold (21-22/09/2018), Hildesheim (23-24/09/2018), Gottinga (25-26/09/2018), Fulda (27- 28/09/2018), Heilbronn (29-30/09/2018), Memmingen (03-04/10/2018), Weilheim / eRUDA (05/10/2018), Passavia (09-11/10/2018) e Monaco di Baviera (13/10/2018).

[Fonte: C.S. Sono Motors]

L’opinione di GreenMotorsport

Fa piacere che una startup giovane come Sono Motors porti avanti con convinzione il progetto dell’elettrica solare. Tuttavia permangono diversi dubbi sull’effettiva messa in produzione della vettura. L’azienda infatti non ha ancora fatto sapere nulla e la vettura che viene utilizzata durante i tour dimostrativi è poco più che un muletto, si tratta quindi di un’auto che potrebbe differire molto rispetto alla versione che verrà prodotta in serie.

Tra i punti fermi della Sion c’è il contratto della durata di otto anni stipulato con il produttore tedesco ElringKlinger per lo sviluppo e la produzione di una batteria apposita. Durante i prossimi mesi l’azienda svelerà alcuni spetti cruciali del progetto “elettrica solare”, quindi rimate sintonizzati sulle frequenze di GreenMotorsport per rimanere aggiornati.

About Emiliano

Guarda anche

Hyundai Ioniq 5, la recensione di Michele: “Vi racconto perché l’ho scelta”

: Questo articolo fa parte della Storie di passione elettrica che Greenmotorsport.it propone ai suoi …