Tesla Model 3 contro Tesla Model S: l’azienda americana ci spiega le differenze

Tesla Model 3 sarà la vettura più importante di tutta la recente storia di Tesla. Stiamo parlando di una berlina elettrica che, a differenza della Model S, si rivolge alla fascia media del mercato. Il prezzo di partenza sarà di 35mila dollari. Tesla a febbraio ha avviato la produzione di alcuni prototipi di Model 3; una pre-produzione che ha avuto l’obiettivo di testare le linee produttive. L’avvio della produzione di massa è previsto per luglio, sempre in questo mese saranno consegnate i primi esemplari.

Tesla Model 3. CC. Electrek

Nelle ultime settimane abbiamo visto diversi esemplari di Tesla Model 3 Release Candidate, ossia la versione praticamente definitiva della Model 3; gli avvistamenti sono avvenuti nei pressi dello stabilimento dell’azienda americana.

Tesla Model 3 in versione (quasi) definitiva si mostra nuovamente dal vivo

Tesla ha confermato che la Model 3 sarà, ovviamente, un’auto molto più economica della Model S ed avrà molte meno opzioni di personalizzazione. Ricordiamo che attualmente la Model S offre 3 opzioni di pacco batteria (75, 90 e 100 kWh), trazione posteriore o doppio motore, 7 colori, 6 interni differenti, 4 diversi tipi diversi di gommatura, due opzioni per il tetto e molto altro.

Tesla, per far comprendere le differenze che ci saranno tra la Model S e la Model 3, ha diffuso una tabella comparativa che possiamo vedere sotto.

Model S contro Model 3. CC: Tesla

Avvistato un prototipo della Tesla Model 3 vicino alla sede di Space X

Ancora non si conoscono le opzioni che saranno disponibili per quanto concerne il taglio delle batterie della Model 3; molto probabilmente saranno disponibili soltanto due tagli. In totale le combinazioni di personalizzazione per la Model 3 saranno inferiori a 100.

La Tesla Model 3 sarà “l’auto più sicura del mondo”

About Redazione

Guarda anche

Volkswagen ID.Life: “l’antipasto” della ID.2, l’elettrica da 20mila euro

La Volkswagen ID.Life, presentata al Salone dell’Auto di Monaco, rappresenta un “antipasto” della ID.2, ossia l’elettrica …