Tesla Semi: il camion elettrico di Musk è pronto a rivoluzionare il settore

Dopo la Model 3 un’altra novità di casa Tesla sarà il Tesla Semi, ossia il primo camion completamente elettrico della casa americana. Annunciato durante la presentazione del Master Plan 2, ossia del piano prodotti e servizi che Tesla attuerà entro i prossimi anni, il Tesla Semi ha tutte le carte in regola per rivoluzionare il mondo dei trasporti.

Tesla Model 3 in versione (quasi) definitiva si mostra nuovamente dal vivo

Dopo l’annuncio del Tesla Semi, avvenuto ormai diversi mesi fa, finalmente è stato pubblicato un primo teaser che lascia intravedere come sarà il camion elettrico. Elon Musk ha confermato che il prototipo del Tesla Semi è in fase avanzata di lavorazione ed è stato sottoposto anche ad un breve test intorno al parcheggio dell’azienda. Il CEO ha inoltre confermato che il camion sarà dotato di una notevole autonomia, dichiarazioni che di fatto alimentano diversi dubbi sulla natura del suo powertrain considerando che un mezzo pesante che trasporta un carico di diverse tonnellate avrebbe bisogno di una batteria incredibilmente grande.

Volvo FH16. CC: Volvo

Osservando il teaser si può intravedere un camion che presenta un design pulito e all’apparenza senza specchietti. I gruppi ottici con la firma a LED “ad L” ricordano quelli visti sul Volvo FH 16. Musk ha annunciato che Tesla svelerà il camion elettrico nel mese di settembre e secondo gli analisti avrà un impatto dirompente nel settore.

Tra i potenziali aspetti positivi del Tesla Semi possiamo annoverare, oltre alla presenza della propulsione elettrica, anche un avanzato livello di automazione derivante dalla guida semi-autonoma sfruttando un hardware del tutto simile a quello presente attualmente sulle Tesla (la versione aggiornata dell’Autopilot che può contare su un hardware aggiornato).

About Redazione

Guarda anche

Volkswagen ID.Life: “l’antipasto” della ID.2, l’elettrica da 20mila euro

La Volkswagen ID.Life, presentata al Salone dell’Auto di Monaco, rappresenta un “antipasto” della ID.2, ossia l’elettrica …