La Hyundai Ioniq 5 è l’auto elettrica più interessante del momento

La Hyundai Ioniq 5 è tra noi. A pochi giorni di distanza dalla presentazione ufficiale, il noto Carscoops pubblica alcune foto che ritraggono l’elettrica delle casa coreana impegnata nei test invernali.

Arriverà nella seconda metà del 2021 e sarà disponibile con batteria da 72,6 kWh, o, in alternativa, con accumulatore da 58 kWh, quest’ultima in grado di consentire un’autonomia di 480 km con un “pieno” di energia.

Ioniq 5, Diverse versioni disponibili 

Le due “taglie” di batterie sono poi abbinabili a uno o due motori elettrici. La variante con motore e trazione posteriore è disponibile con 170 o 218 cavalli e 350 Nm di coppia massima, quella con trazione integrale e due unità elettriche (posizionate sull’asse anteriore e su quello posteriore), ha una potenza complessiva di 300 cavalli e 605 Nm di coppia. La variante con motore singolo garantisce uno scatto da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi (7,4 per quella da 218 cavalli), la seconda invece 5,2. La velocità massima per tutte le varianti è la stessa, ed è di 185 km/h.

La prima con V2L

Si tratta della prima al mondo a sfruttare il protocollo V2L (Vehicle to Load) che consente ai suoi utenti di utilizzare la batteria come un generatore di energia, funzionalità che può tornare utile in campeggio. Questa funzionalità mette a disposizione degli utenti un sistema di alimentazione da 110 o 220 V, con due prese, una nell’abitacolo e una all’esterno, quindi può essere utilizzata anche per “fare il pieno” a monopattini o ebike.

Forme avveniristiche e ricarica a 800 V

L’elettrica del costruttore coreano è lunga 463 cm, con un passo di 300 cm e le forme sono quelle di una suv compatta. È derivata dalla Hyundai 45 concept introdotta nel 2019. Il sistema di ricarica a 800v permette di alzare l’asticella della ricarica DC da 150kW in su (dipenderà dai modelli-batterie). Non manca il sistema di gestione termico della batteria, che è stato completamente riprogettato.

La piattaforma modulare

La Ioniq 5 è la prima costruita sulla specifica piattaforma E-GMP.  Si tratta di una piattaforma modulare che verrà sfruttata dal Gruppo Hyundai per tutti i futuri modelli elettrici.

Un brand specifico 

La Hyundai ha deciso, così come la Volkswagen con la linea ID, di brandizzare la futura linea elettrica, che si chiamerà appunto IONIQ. Sulla piattaforma E-GMP verranno ingegnerizzate tre modelli:

IONIQ 5
IONIQ 6 una berlina (2022)
IONIQ 7 una suv (2024)

About Emiliano

Guarda anche

Auto elettriche: il glossario sulla mobilità. Facciamo chiarezza tra HEV, BEV, PHEV e MHEV

Sono diverse le sigle inerenti il mondo delle auto elettriche e della mobilità elettrica su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *