La prossima Audi R8 sarà un’elettrica pazzesca: motori Rimac e batteria allo stato solido

La prossima Audi R8 potrebbe essere elettrica. A maggio Bram Schot, Presidente del consiglio di amministrazione di Audi, ha dichiarato che la natura della futura R8, la sportiva con motore centrale, è ancora in discussione.

Recentemente però la rivista Car Magazine, ha fatto trapelare l’indiscrezione che la futura R8 sarà elettrica e verrà realizzata con la collaborazione dell’azienda croata Rimac (la Porsche, che fa parte del Gruppo Volkswagen, ha acquisito il 10% di Rimac). La R8 elettrica potrebbe debuttare nel 2023 o 2024 e molto probabilmente si chiamerà RS e-tron.

Secondo la Volkswagen la rivoluzione è vicina: “Presto le auto elettriche costeranno come quelle a benzina”

Motore e autonomia

La Rimac fornirà all’Audi i quattro motori elettrici e una batteria a ricarica rapida. Secondo Car Magazine sulla prossima R8 debutterà la più recente tecnologia delle batterie allo stato solido che porterà ad un aumento della capacità e dell’autonomia. La rivista parla di una potenza di 938 cavalli.

Il marchio sta lavorando con la Porsche e potrebbe utilizzare elementi della piattaforma J1 della Taycan. La nova R8 elettrica potrà poi contare su un telaio monoscocca in alluminio. L’autonomia dovrebbe essere di 482 km.

Porsche Taycan sempre più vicina: ecco quando verrà svelata ufficialmente. Tutto quello che sappiamo

Il prezzo

Altri dettagli fatti trapelare da Car Magazine, parlano di un prezzo che dovrebbe partire da poco meno di 200.000 euro.

Ovviamente, da qui al 2023 possono accadere molte cose che potrebbero cambiare il progetto, ma, come ha detto il capo R&D Audi Hans-Joachim Rothenpieler, le icone del marchio “devono diventare elettriche”.

About Redazione

Guarda anche

Recensione Ford Puma ST Line X Hybrid 125 cv: quanto consuma l’ibrida americana che è bella e balla

Abbiamo provato la Ford Puma ST Line X Hybrid 125 cv