Skoda Enyaq iV, la suv elettrica pragmatica e “intelligente”

La Skoda Enyaq iV è la prima auto elettrica del brand boemo. Si tratta a tutti gli effetti dalla gemellina della Volkswagen ID.4; entrambe infatti condividono il pianale modulare MEB.

Skoda Enyaq iV: il listino parte da 35mila euro

Il listino della Skoda Enyaq iV parte da 35mila euro con consegne previste a partire dal 2021. Attualmente la casa ha aperto i preordini italiani raggiungibili a questo sito. La prenotazione può essere bloccata versando, direttamente in concessionario, una caparra di 500 euro (rimborsabile) e darà diritto a un anno di accesso gratuito alle colonnine di ricarica veloci Ionity.

Saranno cinque le versioni disponibili: si parte dalla Enyaq 50 iV, disponibile in Italia a 35mila euro, che ha la trazione e il motore posteriore con 148 CV di potenza e 220 Nm di coppia, alimentato da una batteria da 55 kWh che garantisce 340 km di autonomia.

Si posiziona più in alto la Enyaq 60 iV, che costa 39.490 euro, e può contare su una batteria da 62 kWh, che garantisce 390 km di percorrenza, e fornisce energia a un motore singolo da 180 cavalli e 310 Nm di coppia. La Skoda Enyaq 80 iV, che ha un listino di 46mila euro, ha un motore da 204 cavalli e 310 Nm di coppia, alimentato da una batteria da 82 kWh in grado di assicurare fino a 510 km con un pieno.

Skoda Enyaq iV

Più avanti arriveranno le 4×4

A distanza di qualche mese dall’uscita arriveranno anche gli allestimenti più prestazionali con doppio motore e trazione integrale. La Enyaq 80x iV, avrà due motori e quattro ruote motrici che assicurano complessivamente 265 cavalli e 425 Nm di coppia. La top di gamma è la Enyaq vRS iV, con 306 CV e 460 Nm. Entrambe condividono la batteria da 82 kWh che garantisce 460 km.

Skoda Enyaq iV: che carattere!

L’elettrica della Skoda si presenta come una suv con un carattere piuttosto deciso caratterizzato da linee geometriche. Il frontale può vantare una grande griglia orizzontale che nelle versioni più lussuose è illuminata da 130 led. Profilo laterale delineato da decise nervature e da ampi passaruota. Il tetto spiovente si raccorda con il lunotto grazie a uno spoiler che conferisce sportività.

Interni minimal e soluzioni Simply Clever

Molto curati gli interni. Infatti, a differenza dalla concorrenza, la Skoda ha deciso di garantire una buona qualità dei materiali a fronte di tasti fisici molto ridotti. Non manca ovviamente un grande display orizzontale da 13 pollici dove visualizzare le informazioni del sistema multimediale.

Skoda fa rima con Simply Clever, soluzioni intelligenti che chiaramente non possono mancare nemmeno su questa prima elettrica. Ecco che quindi ritroviamo l’ombrello nella portiera del guidatore, il raschietto per il ghiaccio, oppure soluzioni inedite come l’accessorio per la pulizia del cavo e il coperchio protettivo per la presa di ricarica.

About Redazione

Guarda anche

MG ZS EV: mica male la suv elettrica cinese da 33mila euro

La MG avvia l’attività sul mercato italiano con due modelli: la suv ZS EV e la Plug-in …