Tesla Model Y, eccola in versione definitiva. Caratteristiche, prezzi e disponibilità

Tesla Model Y

La Tesla ha diffuso la prima immagine ufficiale della versione definitiva della Model Y, la suv media le cui consegne inizieranno a marzo. Si tratta di alcune piccole modifiche che interessano la parte frontale, con l’eliminazioni delle cromature.

Sarà più semplice da costruire

La Tesla per abbattere i prezzi di produzione della Model Y passerà a un processo di produzione semplificato dove un singolo grande pezzo di alluminio sarà in grado di sostituire quelli di dimensioni inferiori che vengono realizzati dai robot e successivamente assemblati. In questo modo sarà possibile passare da 70 pezzi a uno.

La Tesla ha infatti progettato una nuova macchina in grado di produrre telai di veicoli quasi in un unico pezzo.

I prezzi e le versioni 

La Model Y sarà disponibile in Italia due versioni: Long Range con due motori e trazioni che avrà un prezzo di 63.000 euro e autonomia di 505 km (scatto da 0 a 100 km/h in 5,1 secondi), Performance, 71.000 euro, con un’autonomia di 480 km ed in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi e velocità massima di 241 km/h. La Performance include anche cerchi da 21″, spoiler in fibra di carbonio, assetto ribassato, pedale in lega di alluminio e modalità Track.

Su entrambe le versioni sarà inoltre possibile disporre della versione a sette posti aggiungendo 3100 euro al prezzo di listino (questa opzione è disponibile nel 2021).

L’Autopilot

La versione di serie dell’Autopilot consente alla vettura di sterzare, accelerare e frenare automaticamente in base alla presenza di altri veicoli e di pedoni nella corsia di marcia.

La versione avanzata dell’Autopilot (disponibile a 6700 euro) prevede: funzione navigazione con Autopilot, guida automatica nella gestione dello svincolo autostradale, inclusi incroci e sorpassi di auto più lente; cambi di corsia automatici durante la guida in autostrada; Autopark, parcheggio parallelo e perpendicolare; Summon, parcheggio e recupero automatico del veicolo. In arrivo entro l’anno: riconoscimento e risposta ai semafori e ai segnali di stop, guida automatica sulle strade cittadine e Summon avanzato, che consentirà all’auto di uscire dal parcheggio per venire a prendere il conducente.

About Redazione

Guarda anche

Auto elettriche: il glossario sulla mobilità. Facciamo chiarezza tra HEV, BEV, PHEV e MHEV

Sono diverse le sigle inerenti il mondo delle auto elettriche e della mobilità elettrica su …