Una Lancia elettrica? Gianfranco Pizzuto voleva creare la “Tesla italiana” e ancora ci crede

Trasformare Lancia nella Tesla italiana? Gianfranco Pizzuto, un imprenditore italiano appassionato di mobilità elettrica e che per tanti anni ha lavorato in questo settore, ci ha provato. Attualmente Pizzuto riveste la funzione di EV Brand Ambassador per Jaguar Land Rover e ha una start-up in Austria che importa le Fiat 500 elettriche dalla California sostituendo la batteria con una che consente di percorrere oltre 300 km reali in autostrada con sistema di ricarica super veloce. Ma ovviamente il suo sogno resta quello di “elettrificare” Lancia, il marchio storico di FCA che attualmente si trova in uno stato di semi abbandono.

L’idea di Pizzuto era quella di dare nuova vita a Lancia proponendo a FCA una riedizione del brand in versione totalmente elettrica. Dal punto di vista imprenditoriale Pizzuto aveva pensato anche alla coperture finanziarie poiché aveva trovato imprenditori disposti ad investire nel progetto.

La mia passione per le auto elettriche è nata dall’incontro con Henrik Fisker (un famoso designer di automobili, cui si devono tra le altre la Bmw Z8 ndr.) nell’estate del 2007. All’epoca passavo gran parte del mio tempo negli Usa per lavoro (per conto della mia ex azienda che ho confondato nel 1989) ma ero stanco e vicino ad un “burn out” (ero sempre in viaggio e non andavo più d’accordo con i soci).

CONTINUA L’ARTICOLO SU BUSINESS INSIDER ITALIA

About Redazione

Guarda anche

Fiat Nuova 500 Elettrica 3+1: con una porta in più è più comoda (ma pesa 30 kg in più)

La Fiat Nuova 500 Elettrica 3+1  è la versione a tre porte della 500 elettrica. …