Fiat 500 e Panda Hybrid sono ufficiali: l’ibrido leggero arriva a Torino (ma in colpevole ritardo)

La Fiat ufficializza la 500 e la Panda Hybrid. Si tratta delle due famose city car di casa Fiat, che saranno equipaggiate con l’ibrido leggero, dove il (piccolo) motore elettrico è abbinato al benzina 3 cilindri 1.0, un sistema che complessivamente eroga 70 cavalli e 92 Nm di coppia massima a 3.500 giri/min. L’ibrido è abbinato a un nuovo cambio manuale a sei marce.

Sono ordinabili dal 10 gennaio ma arriveranno a Febbraio 2020 a un prezzo di partenza di 10.900 euro.

Come funziona l’ibrido leggero?

Il sistema BSG è montato direttamente su motore ed agisce mediante la cinghia dei servizi, permettendo di recuperare energia in fase di frenata e decelerazione, immagazzinarla in una batteria al litio da 11 Ah di capacità, e sfruttarla, con una potenza massima di 3.600 W, per riavviare il motore termico dopo uno stop in marcia e per assisterlo in fase di accelerazione.

Grazie a questa tecnologia, il motore termico si spegne anche in marcia al di sotto dei 30 km/h, semplicemente selezionando la posizione di folle del cambio (il quadro strumenti della vettura, che visualizza le informazioni del sistema ibrido, suggerisce quando farlo). Nella modalità “veleggiamento” (“coasting”) la batteria al litio alimenta tutti i servizi assicurando al guidatore il totale controllo della vettura.

Baricentro più basso

La nuova soluzione prevede l’abbassamento dell’intero gruppo motopropulsore di 45 mm, così, grazie al baricentro più basso, migliora il comportamento stradale della vettura.

Giù i consumi

Secondo la Fiat, rispetto al propulsore 1.2 Fire da 69 CV, il sistema Mild Hybrid consente un abbattimento di consumi in media del 20% e fino al 30% per la Panda Cross.

Interni riciclati

Così come conviene la tendenza del momento, le due piccoli vetture inizialmente disponibili nella versione Launch Edition, avranno i sedili rivestiti in tessuto ottenuto da plastica riciclata, dove il 10% è di origine marina e il 90% terrestre.

About Redazione

Guarda anche

Volkswagen ID.Life: “l’antipasto” della ID.2, l’elettrica da 20mila euro

La Volkswagen ID.Life, presentata al Salone dell’Auto di Monaco, rappresenta un “antipasto” della ID.2, ossia l’elettrica …