La Nissan Leaf si arruola con l’Arma dei Carabinieri

La Nissan LEAF entrerà nell’autoparco dell’Arma dei Carabinieri che impiegherà i veicoli elettrici per le esigenze dei reparti preposti alla tutela dei Parchi Nazionali e della Biodiversità nelle Riserve Naturali Statali. La flotta sarà composta in totale da 52 autovetture.

Si tratta di un progetto che ha avuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare in linea con il piano di decarbonizzazione nazionale e di sostenibilità dell’ambiente.

Marco Toro, Presidente e Amministratore Delegato di Nissan Italia ha commentato: “Sono orgoglioso che Nissan LEAF, la nostra icona della mobilità sostenibile, sia a supporto dell’Arma dei Carabinieri e che affianchi lo svolgimento delle loro attività in aree di grande valore naturalistico. È la vettura ideale per gli spostamenti urbani ed extraurbani, in virtù della sua capacità di percorrere fino a 400 km con una singola ricarica, offre brillanti prestazioni di guida e comfort a zero emissioni”.

 

About Emiliano

Guarda anche

Porsche Taycan, il “pieno” si fa al distributore

Grazie a una collaborazione tra Porsche Italia, Q8 e Enel X, verranno realizzate stazioni di ricarica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *