BMW iX: ok, il prezzo è (quasi) giusto

BMW iX3
BMW iX

La BMW iX è una crossover elettrica della casa che arriverà entro la fine dell’anno. Si tratta di una vettura molto importante per la casa tedesca perché utilizzerà un linguaggio stilistico completamente inedito e sarà basata su un Powertrain e su una pianale inediti. Dopo aver svelato la versione definitiva la compagnia ha annunciato i prezzi e le versioni che saranno disponibili.

Due versioni: iX xDrive40 e xDrive50 

La due versioni della BMW iX si differenziano per le prestazioni. La xDrive40 sarà spinta da un solo motore posizionato nella parte posteriore che trasmette il moto dalla stessa parte. Avrà una potenza di 300 cavalli e sarà alimentata da una batteria da 70 kWh che, stando a quanto dichiarato dalla casa, permette un’autonomia di 400 km.

La più potente xDrive50 ha due motori elettrici, uno collocato sull’asse anteriore e uno su quello posteriore, per una potenza complessiva di 500 cavalli. Lo scatto da 0 a 100 km/h è di 5 secondi (6 secondi nella xDrive 40). Ad alimentarli troviamo una batteria da 100 kWh, che dovrebbe consentire di percorrere fino a 600 km con una singola ricarica. La xDrive 50 consente infatti di utilizzare colonnine per una potenza massima di 200 kW (150 per la xDrive 40). Con la massima potenza, le due versioni in 40 minuti possono ripristinare dal 0 all’80% di ricarica. La compagnia tedesca dichiara consumi pari a 21 kWh per 100 km per la iX xDrive50 (meno di 20 kWh per 100 km per la xDrive40).

I prezzi (in Germania)

In Germania la iX avrà un prezzo di partenza di 77.300 euro per la meno potente xDrive 40.

BMW iX, un nuovo stile

Le forme dalla nuova crossover tedesca sono inedite. La casa tedesca ha infatti cambiato decisamente rotta rispetto al passato. Caratterizzata dalla grande mascherina nera con il doppio rene (che ritroviamo anche sulla nuova Serie 4), presenta dei sottili fari a led che le conferiscono uno “sguardo” cattivo. Le fiancate sono lisce, i passaruota squadrati e le maniglie a filo della carrozzeria. I fanali posteriori richiamano nella forma i fari anteriori. Sono poi presenti dei fregi blu posizionati sulla parte inferiore del frontale e sulle minigonne.

BMW iX

Auto elettriche: ecco come nasce il “rombo” del futuro [VIDEO]

About Emiliano

Guarda anche

Auto elettriche: il glossario sulla mobilità. Facciamo chiarezza tra HEV, BEV, PHEV e MHEV

Sono diverse le sigle inerenti il mondo delle auto elettriche e della mobilità elettrica su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *