A scuola di mobilità elettrica da Nissan

La Nissan e l’UNASCA (Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica) realizzano una collaborazione per la promozione e la diffusione della mobilità elettrica nei programmi di scuola guida.

Sono destinati alle nuove generazioni di automobilisti, con un percorso teorico e pratico di conoscenza dei veicoli 100% elettrici, in termini di sostenibilità, sicurezza e prestazioni.

Una formazione per le auto elettriche 

Il corso formativo è dedicato ai trainer UNASCA, che a loro volta formeranno gli istruttori delle oltre 3.000 scuole guida associate sull’intero territorio nazionale, e ha come protagonista Nissan Leaf. Il modulo di training è stato sviluppato in due parti.

Una prima sessione plenaria in aula è dedicata all’analisi delle caratteristiche tecniche del motore elettrico, alla manutenzione, all’autonomia e alle modalità di ricarica. La presenza di varie tipologie di colonnine presenti presso l’impianto di Vallelunga permette infatti di sperimentare sia la ricarica standard sia quella rapida.

Inoltre, vengono approfonditi anche i vantaggi economici della mobilità elettrica che determinano un costo totale di esercizio più competitivo rispetto ai veicoli termici. Vengono analizzati i consumi ridotti, gli attuali incentivi governativi per l’acquisto, l’esenzione del bollo per i primi 5 anni, la sosta gratuita nelle aree blu e l’accesso libero e senza limitazioni alle zone a traffico limitato.

Prove dinamiche in pista

La seconda parte riguarda le prove dinamiche in pista dove i trainer, insieme agli istruttori del Centro di guida sicura ACI-SARA di Vallelunga, approfondiscono le diverse tecnologie legate alla sicurezza e alle modalità della guida elettrica.

Tra le tecnologie che vengono provate sulla Nissan Leaf rientrano il sistema di assistenza alla guida ProPILOT, il ProPILOT Park e l’e-Pedal, per la guida con un solo pedale che include la frenata rigenerativa.

Il percorso didattico è la base per lo sviluppo del modulo di formazione sulla mobilità elettrica, che entrerà a far parte da gennaio 2021 dei programmi ufficiali delle autoscuole associate UNASCA.

About Emiliano

Guarda anche

Opinioni Honda HR-V: quanto consuma l’ibrida giapponese?

Abbiamo provato la Honda HR-V. Ecco la nostra opinione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *